iniziative
Portfolio

proprietà

Telecom Italia spa

numero opere

150 circa

Epoca

Seconda metà del XX Sec.

data e durata del lavoro

Dal 2008 al 2012

Tra il 2008 e il 2010 Open Care ha curato la catalogazione, la stima e la verifica dello stato di conservazione della collezione d’arte Telecom custodita presso la sede milanese della società. La collezione nasce dalla volontà di Adriano Olivetti e dall’attività espositiva della sua azienda che, dopo la seconda guerra mondiale, aveva raccolto intorno a sé artisti e intellettuali le cui opere potessero essere stimolo creativo per i dipendenti della società. Con l’acquisizione dell’azienda da parte di Telecom, i beni sono stati trasferiti ai nuovi proprietari.

Al termine della fase di analisi, nel dicembre 2010, il dipartimento di Open Care ha ideato, curato e allestito l’esposizione “Tesori dalla Collezione Telecom: tra Figurazione e Astrazione”, una mostra aperta ai dipendenti Telecom e alle loro famiglie in occasione del Natale. Negli stessi giorni, sono stati organizzati laboratori didattici per i figli dei dipendenti che hanno lavorato sul tema della natura morta. L’iniziativa ha visto la partecipazione di più di 450 persone. Il suo successo ha portato a replicare l’appuntamento presso la sede Telecom di Roma a gennaio 2012.

L’idea guida di questa iniziativa é stata quella di ispirarsi al celebre modello Olivetti che riteneva che i primi fruitori e beneficiari di una collezione aziendale dovessero essere i lavoratori che vivevano tutti i giorni a contatto con le opere.

Con questa esposizione, per tanto, Open Care ha inteso aiutare l’azienda a rafforzare la propria identità e il senso di appartenenza del suo staff. In questo bellissimo progetto é stato coinvolto tutto il team di Open Care, trasportatori, esperti, e personale amministrativo ed é stato oggetto di grande soddisfazione da parte dei lavoratori di Telecom che nella comunità virtuale aziendale hanno dato dei riscontri molto positivi.