Le Giornate degli Archivi d'Artista

Le Giornate degli Archivi d’Artista, promosse da Open Care e dall'Associazione per Filippo de Pisis, sono seminari di studio dedicati agli Archivi degli artisti italiani del XX secolo.

L'iniziativa, che nelle prime due edizioni ha avuto il sostegno della Fondazione Piero Manzoni e del Centro Studi Giorgio Morandi, è stata ideata con la volontà di valorizzare il lavoro degli Archivi e di attivare una piattaforma di confronto per approfondire, in riunioni a cadenza periodica, temi d'interesse comune, quali la costituzione del catalogo ragionato, il problema dei falsi, le diverse procedure di archiviazione e autenticazione.

Il dibattito seguito ai primi due incontri ha dato impulso alla creazione dell’Associazione Nazionale degli Archivi d’Artista, costituitasi nel dicembre del 2014, a cui hanno aderito numerosi archivi italiani.

Prima giornata – 3 giugno 2013
Il primo appuntamento, a cui hanno partecipato più di trenta Archivi, ha visto il contributo di Rosalia Pasqualino  di Marineo, curatrice della Fondazione  Piero Manzoni,  Marilena Pasquali  del Centro Studi Giorgio Morandi, Maddalena Tibertelli de Pisis e Elisa Camesasca dell’Associazione per Filippo de Pisis, di Alessandra Donati docente di diritto comparato  dell’Università Milano Bicocca e di Alessandro Castellano, avvocato dello Studio legale Tavormina Balbis. 

Hanno introdotto gli interventi Filippo Tibertelli de Pisis, presidente dell’Associazione per Filippo de Pisis e Elisabetta Galasso, amministratore delegato di Open Care. Hanno moderato il panel dei relatori Antonella Crippa, art advisor di Open Care e Paolo Campiglio del Comitato Scientifico Associazione per Filippo de Pisis

Seconda giornata – 26 maggio 2014
Hanno partecipato al secondo appuntamento quaranta archivi di pittori e scultori, tra i più rappresentativi dell’arte italiana del XX secolo.

Sono intervenuti, tra gli altri: Paola Pettenella, responsabile archivi del Mart, Simona Caraceni, vicepresidente dell’International Committee for Audiovisual and new technologies of images and sound di ICOM, la giurista Alessandra Donati, docente di diritto comparato dell’Università Milano Bicocca, Isabella Villafranca Soissons, direttrice del dipartimento di conservazione e restauro di Open Care, Marco Scotini per l'Archivio Gianni Colombo, Silvia Fabro per l'Archivio Luciano e Carla Fabro e Bitta Leonetti per la Fondazione Arnaldo Pomodoro.

Hanno moderato gli incontri Antonella Crippa, art advisor di Open Care e Marilena Pasquali, Centro Studi Giorgio Morandi.

 

Terza giornata – 19 ottobre 2015
La terza edizione degli incontri con gli archivi di pittori e scultori italiani del XX secolo dal titolo "L'arte fotografata. Tutela e utilizzi dell'immagine dell'opera", organizzata da Open Care e dall’Associazione Italiana Archivi d'Artista, ha visto la partecipazione di : Elisabetta Galasso, Amministratore delegato Open Care, Filippo Tibertelli de Pisis, Presidente di AitArt,Alessandra Donati, Università Milano Bicocca, Cristina Manasse, Avvocato, Denis Curti, Direttore artistico della Casa dei Tre Oci - Venezia, Dario Cimorelli, Amministratore Delegato di Silvana Editoriale.

 

morefacebook,twitter,google,email,print,arto,vkontakte,surfpeople