Formazione - iniziative in corso

 

2018
Restaurando. Ciclo di incontri sulla Conservazione e il Restauro
Venezia 19-28 settembre 2018, Isola di San Giorgio

Nella cornice dell’evento Homo Faber, presso la Fondazione Cini a Venezia dal 12 al 30 settembre 2018, Open Care offre l’opportunità ad un gruppo di studenti e appassionati di seguire un ciclo di incontri dedicati ai metodi e alle tecniche di restauro di opere di diverse epoche, materiali e tipologie. Le lezioni saranno organizzate in collaborazione con Factum Foundation. I restauratori e gli esperti di Open Care e Factum Foundation, in dialogo con conservatori di prestigiose collezioni veneziane e esperti del settore, presenteranno casi studio di progetti di restauro e discuteranno le problematiche affrontate nel lavoro quotidiano dei conservatori. Al termine degli incontri verrà rilasciato ai partecipanti un attestato.

Di seguito il programma del corso:

 

MODULO I

Mercoledì 19 settembre ore 11.30-13.30

Opere instabili. Il restauro delle opere polimateriche contemporanee.

Isabella Villafranca, Direttore Dipartimento Conservazione e Restauro, Open Care, Milano – Introduzione alla pluralità di materiali e alle sfide poste dalle opere contemporanee.
Luciano Pensabene, Conservatore Capo Guggenheim, Venezia – Da un linguaggio astratto tradizionale alla tecnica del dripping: studio e restauro delle opere di Jackson Pollock della Collezione Peggy  Guggenheim.

Giovedì 20 settembre ore 11.30-13.30

Design d’autore. Il restauro dei modelli e dei prototipi. Una nuova frontiera.

Venerdì 21 settembre ore 11.30-13.30

Artigiani digitali. Nuove tecnologie per la conservazione – a cura di Factum Foundation, Madrid.
Carlos Bayod Lucini - La scansione digitale come strumento di analisi e documentazione.


MODULO II

Mercoledì 26 settembre ore 11.30-13.30

Tramandare. Il restauro delle opere antiche.

Isabella Villafranca, Direttore Dipartimento Conservazione e Restauro, Open Care, Milano – Da Giovanni Bellini a Gaudenzio Ferrari, approcci diversi al restauro dei supporti lignei.
Paolo Roma, Restauratore, Venezia – Dal rilievo conoscitivo all’intervento. Il caso del polittico del Duomo di Montepulciano.
Ciro Castelli, già restauratore dell'Opificio delle Pietre Dure.

Giovedì 27 settembre ore 11.30-13.30

Fragili trame. La conservazione dei tessili, dagli arazzi all’alta moda.
Milena Gigante, Responsabile Laboratorio Restauro Tessile, Open Care, Milano – Dall’arazzo all’alta moda.
Rita Airaghi, Direttore Generale, Fondazione Gianfranco Ferrè, Milano
Francesca Tasso, Conservatrice, Castello Sforzesco, Milano

Custodi del tempo. Il restauro degli antichi orologi.

Venerdì 28 settembre ore 11.30-13.30

Opere in movimento. Movimentare e allestire le opere.
Isabella Villafranca, Direttore Dipartimento Conservazione e Restauro, Open Care, Milano – Introduzione alla pluralità di materiali e alle sfide poste dal traporto di opere contemporanee.
Arianna Borroni, Registrar, Open Care, Milano – Opere monumentali in spazi pubblici e privati.
Cristina Resti, Axa ART, Art Expert, Claims Handler – Art is fragile: tra sicurezza e assicurazione
Elena Seghetti, Registrar, Conservator, Art Producer

 

Le iscrizioni resteranno aperte dal 1 giugno al 31 luglio fino ad esaurimento posti. Le persone interessate sono invitate a compilare il modulo di iscrizione e inviarlo a ufficio.comunicazione@opencare.it
Scarica il modulo di iscrizione

 

2014/2015

Corso di Diploma Accademico di II° Livello, di durata quinquennale, in “Restauro dei Beni Culturali” – Accademia Aldo Galli di Como

Il corso abilita alla professione di “Restauratore dei Beni Culturali” e si articola nei profili formativi: PFP1 (Materiali lapidei e derivati; superfici decorate dell’architettura); PFP2 (Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile. Manufatti scolpiti in legno. Arredi e strutture lignee. Manufatti e materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti). Isabella Villafranca Soissons, Direttrice del Dipartimento di Conservazione e Restauro di Open Care, è docente per il secondo profilo, per la parte relativa ai manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e dipinti, che si articola in una programmazione che include tra l’altro, la comprensione delle problematiche relative a precedenti restauri, l’approfondimento dei materiali costitutivi delle opere contemporanee, l’approccio all’intervento di conservazione e restauro, il rapporto tra artista, restauratore e proprietario dell’opera. Le lezioni vengono tenute nei laboratori di Open Care.


2013/2017

Master in Contemporary Art Markets del Dipartimento di Arti Visive NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano

Il Master in Contemporary Art Markets presentato dalla NABA - Nuova Accademia di Belle Arti Milano in collaborazione con Open Care - Servizi per l’Arte e FM Centro per l’Arte Contemporanea, consente allo studente di entrare in contatto diretto con affermati professionisti del settore e collabora con gallerie d’arte, case d’asta, fiere, istituzioni, collezioni e centri d’arte di fama internazionale.

Il Master è un percorso di studi intensivo volto a fornire strumenti efficaci per interpretare le strutture e le dinamiche del mercato dell’arte, con particolare attenzione per i linguaggi contemporanei.

Il corso prevede lezioni teoriche in aula, workshop, stage curricolari e propone inoltre visite a gallerie, fiere, fondazioni e musei. Il Master forma figure professionali in grado di operare ad ampio raggio nel settore dell’arte moderna e contemporanea: project manager per gallerie, musei e fondazioni, specialisti e amministratori in case d’asta, art advisor, curatori di collezioni private, catalogatori di fondi e archivi d’artista, responsabili della comunicazione, consulenti di servizi finanziari e legali per l’arte.

I professionisti di Open Care, Antonella Crippa (Art Advisor), Isabella Villafranca Soissons, (Direttrice del Dipartimento di Conservazione e Restauro) e Alessandro Guerrini, (Responsabile Sviluppo) sono tra i docenti del corso. Le lezioni vengono tenute presso i vari dipartimenti dell’azienda, dove i partecipanti hanno modo di entrare in contatto diretto con le professioni e i servizi essenziali per il mercato dell’arte contemporanea.

Il progetto formativo è iniziato nel 2013 come Corso Avanzato in Contemporary Art Markets e nel 2016 è diventato un Master.

 

morefacebook,twitter,google,email,print,arto,vkontakte,surfpeople

Titolo